giovedì 29 novembre 2012

arista di maiale all'arancia

e questa è la cena per  questa sera ...... finalmente un po di tempo per stare in cucina ...... anche se con un po di difficoltà ... ho trascorso una notte da incubo ...... mi sono presa la sciatica ...... non sapevo nemmeno cosa fosse ...... un dolore che non vi dico !!!!!!!!!! non vedevo l'ora che arrivasse il giorno per chiamare il dottore ...... e finalmente alle ore 8 è arrivato ...... diagnosi .... nervo sciatico infiammato ..... la cura !!!!!!!!! 
6 iniezioni di cortisone ...... ma questa sera  sto già meglio ...... penso che il cortisone che mi a dato è una bomba .... con il giro di 10 ore riesco ad alzarmi ....... credo propio che domani se sto così come questa sera ..... non  ne farò altro .... visto che riesco a stare in piedi  mi sembra inutile  noooooooooo .......  speriamo bene ......
bando alle ciance e via con la ricetta 

ingredienti :
arista di maiale 
2 arance
5 fette di pancetta  sottili 
olio ,sale ,rosmarino, salvia  e pepe quanto basta 
patate  quanto basta come contorno 
procedimento :
tagliate l'arista con un coltello affilato senza arrivare alla fine  , salate e pepate , tagliate anche le arance a fettine lasciando le estremità da  parte , inserite le fettine nei tagli , aggiungete  mezza fettina di pancetta vicino all'arancia e proseguite così fino alla fine dei tagli ....una fettina di arancia e mezza di pancetta .
ora infilate uno stecchino lungo da spiedino per non fare aprire la carne e fate qualche giro con dello spago da cucina , infilateci qualche rametto di rosmarino e una fogliolina di salvia .
disponete l'arista su una pirofila  con un po di olio , tagliate le patate a pezzetti , salate pepate e versateci il succo delle arance che avete tenuto da parte .



infornate a 200° fino a cottura ......  girando di tanto in tanto e irrorando con il fondo di cottura mi raccomando controllate ..... a me si è cotto  con 40 minuti 

olive nere in salamoia

e questo è un  altro modo per preparare le olive ..... per quest'anno basta così ... giuro che  non vi tormenterò più con le mie olive ..... 

ingredienti :
1 kg. di olive nere  ( le mie non erano propio nere ...ma va bene ugualmente )
100 grammi di sale grosso
1 litro e 1/2 di acqua 
procedimento :
lavate le olive ., incidetele con un coltello oppure con una lametta , versatele nei barattoli e lasciatele a bagno per 4-5 giorni cambiando l'acqua  spesso in modo che perdano l'amaro .
passato il tempo preparate la salamoia  facendo bollire 1 litro e 1/2 di  acqua con  100 grammi di sale grosso  lasciate raffreddare , dopo di che  prendete le olive sistematele nei barattoli e versateci la salamoia fredda .
lasciate riposare per 1 mese .  passato questo tempo  fate una nuova salamoia con 1 litro e 1/2 di acqua e 50 grammi di sale grosso  .
lasciate riposare ancora  1 mese circa  poi provatene una e vedete se sono pronte per essere mangiate ,altrimenti lasciate riposare ancora . ( io di solito le lascio 3 mesi ) .
se vedete che in superficie si forma della schiuma .....è normale ....vi basterà rimuoverla con una schiumarola 

olive verdi in salamoia senza soda

altre olive direte voi !!!!!!!!!! ma questa volta sono fatte senza l'uso della soda ...... le dosi che vi lascio sono sempre quelle che usava mia suocera ...... solamente il tempo che dovrete aspettare per mangiarle è un po più lungo ....però ne vale la pena ...provare per credere 

ingredienti :
1 kg. di olive 
1 litro e 1/2 di acqua 
100 grammi di sale fino 
finocchietto selvatico 
procedimento :
raccogliete le olive e controllate che siano tutte sane , lavatele e sistematele nei vasetti .
sciogliete per bene  il sale nell'acqua  poi versatela nei vasetti fino a coprirle , aggiungete il finocchietto e coprite le olive  mettetendo sopra  un pezzetto di panno , in questo modo eviterete che anneriscano se tornano a galla  e lasciatele riposare per 1 mese .
questo procedimento va fatto per 3 volte e ogni volta dovrete scolare le olive , buttare via la salamoia , e prepararne altra . ( 1 litro e 1/2 di acqua e 100 grammi di sale )
in poche parole passato il primo mese  aprite il vasetto , e cambiate la salamoia .
passati i 3 mesi controllate se le vostre olive sono pronte per essere mangiate assaggiandone una , se sentite che sono ancora amare cambiate di nuovo la salamoia e lasciatele riposare ancora 



olive nere sotto sale

un altro modo di preparare le olive ....sempre come faceva mia suocera .... scusatemi ma gli ingredienti  precisi non saprei ...mi sono dimenticate di pesarli ...comunque io faccio sempre ad occhio 

ingredienti :
 olive nere 
sale grosso 
procedimento :
lavo le olive , le sistemo nei vasetti e ci verso un bel pugno di sale grosso , chiudo i barattoli  e li ripongo vicino al caminetto , se non avete il caminetto potete metterli vicino hai radiatori .
di tanto in tanto scuotete il barattolo e togliete l'acqua che si formerà , passati  10-15 giorni circa provate le vostre olive e se vedete che non hanno più quel sapore amarognolo sono pronte per essere mangiate . 
pulirle dal sale ancora rimasto , riporle di nuovo nei vasetti e ricoprirle con  l'olio .
se ne avete fatte molte potete conservarle passandole nel  forno ad asciugare un po , poi riporle in sacchetti per alimenti e riporle nel congelatore  
  

martedì 20 novembre 2012

torta decorata per un meccanico

questa è la torta che ho preparato  per mio cognato Giancarlo che ha compiuto 55 anni ... compleanno a sorpresa riuscitissimo .
visto che il mio cognatino fa il meccanico , ho fatto questa torta con gli attrezzi del mestiere usando come base il  pan di spagna farcito  con crema chantilly e le varie decorazioni le ho fatte con la pasta di zucchero ..... premetto che ho cercato di  fare  meglio che potevo ...visto che è la seconda volta che provo a fare una torta decorata con la pasta di zucchero ....... e posso dirvi che il festeggiato è rimasto a bocca aperta ..... non voleva nemmeno che sua moglie la tagliava perchè gli piaceva troppo ....... non immaginate quanto sono stata felice che abbia gradito  ....... e poi che dire !!!!!!!!!!!!! era anche buonissima ...... però una cosa non ho capito ....... ho finito di comporla sabato sera e come potete vedere queste 2 foto  qui era tutto ok ........  al mattino la farcitura  sopra con la crema chantilly aveva fatto le crepe ..... e gli attrezzi cominciavano a sciogliersi ....... non saprei se  è stato causato  dallo  zucchero di canna spolverizzato sopra per fare l'effetto della segatura oppure perchè l'ho tenuta in frigo .... o  altro ...se qualcuno sa dirmi il motivo accetto volentieri il vostro consiglio ....... 


ingredienti per il pan di spagna :
10 uova 
250 grammi di zucchero 
300 grammi di farina 
1 bustina di lievito per pan di spagna 
1 pizzico di sale 

procedimento per il pan di spagna :
ho separato i rossi dai bianchi delle uova , in una ciotola  ho frullato le chiare a neve fermissima con un pizzico di sale .

ho frullate i tuorli con lo zucchero  ,
  la farina e il lievito , 

ho unito i bianchi montati a neve e mescolato con un cucchiaio dal basso verso l'alto delicatamente  .

ho foderate una tortiera  ( io 38x27 ) con la carta forno bagnata e strizzata  ,  ho versato il composto ottenuto e infornato nel forno già caldo a 170° per 30 minuti circa .
una volta passato il tempo ho  spento il forno e lasciato il pan di spagna ancora in forno per 5 minuti , poi ho sfornato e lasciato raffreddare .

mentre aspettavo che raffreddasse ho preparato la crema .

ingredienti per la crema chantilly :
4 tuorli 
70 grammi di zucchero 
50 grammi di farina 
500 ml. di latte 
scorzetta di limone 
200 ml. di panna 
procedimento per la crema chantilly QUI
in una pentola frullate i rossi con lo zucchero , mescolate per bene poi aggiungete la farina setacciata , versate il latte tiepido poco per volta e continuate a girare .
mettete la pentola sul fuoco , unite la scorzetta di limone e portate a cottura  continuando a girare a fuoco dolce .
una volta pronta toglietela dal fuoco e versatela in una ciotola , copritela con la pellicola trasparente e lasciate raffreddare .
prendete una ciotola ben fredda e montate la panna , una volta che la crema si è raffreddata unite la panna poca per volta e mescolate dal basso verso l'l'alto 
ingredienti per la pasta di zucchero :
450 grammi di zucchero a velo 
70 grammi di miele
30 ml. di acqua fredda 
16 grammi di burro
3 fogli di colla di pesce (6 grammi )
coloranti alimentari in gel oppure in polvere per colorare
procedimento per la pasta di zucchero QUI
ingredienti per la bagna :
alchermes e latte quanto basta 
assemblaggio della torta :
 ho ripreso la crema dal frigo  , ho aggiunto la panna montata e mescolato per bene .
ho preso la torta , con l'apposito attrezzo  l'ho divisa a metà ,

 l'ho bagnata con alchermes e latte mescolati insieme 

ho steso la crema chantilly , ho bagnato anche l'altra metà  e ricomposto la torta , poi un altro strato di crema sopra e hai lati per fare aderire la pasta di zucchero . ( e qui non ci sono le foto ...e te pareva !!!!!!!! )
ho decorato con gli oggetti di pdz.  che avevo preparato in settimana  ,




 ho fatto un giro intorno e la base del vassoio con la pdz. , decorato con qualche ciuffetto di panna ...... e poi riposto tutto in frigo ...... e l'indomani come vi dicevo sopra ho avuto qualche problemino .........  
però molto soddisfatta perchè è piaciuta tantissimo ........ 







lunedì 12 novembre 2012

dolce di San Martino


Questo dolce viene fatto a Venezia proprio in occasione della ricorrenza di San Martino l'11 novembre . con la pasta frolla si riproduce  la forma di un cavaliere a cavallo e si decora come più vi piace ...... per fare questo dolce potete dimezzare la dose ....io  ho approfittato per fare anche una crostata .

BUON SAN MARTINO A TUTTI !!!!!!!!!!!!



ingredienti :
500 grammi di farina 
200 grammi di zucchero 
200 grammi di burro 
2 uova intere
2 cucchiaini di lievito 
vanillina 
buccia grattugiata di limone 
zucchero al velo e coloranti alimentari quanto basta per le decorazioni 
procedimento :
il procedimento per la pasta frolla lo potete vedere QUI
per lo stampo fai da te di San Martino ringrazio il blog http://dolcepassatempo.blogspot.it/
bastera' salvare l'immagine sul vostro pc , stamparla e ritagliarla  ...... per la grandezza decidete voi ..... io ho stampato su foglio A4

una volta che la frolla è pronta l'ho stesa su un foglio di carta forno ,  ho appoggiato sopra la sagoma di San Martino e ho cominciato a tagliare i contorni con un coltello  , ho aggiunto altra frolla sotto al cavallo per formare il prato  ,  bucherellato con una forchetta e ......

infornato nel forno già caldo a 180° per circa 25 minuti .
una volta che il dolce era pronto , ho sfornato , lasciato  raffreddare , dopo di che  ho preparato la glassa con lo zucchero al velo , aggiungendo alcune gocce di acqua  , colorante alimentare e decorato con quello che avevo in casa .






domenica 11 novembre 2012

cantucci fatti in casa

i miei cantucci  fatti in casa ...... di solito si preparano per Natale ...ma io li ho fatti per domani .....San Martino ...da inzuppare con il vino cotto 

ingredienti :
500 grammi di farina 
4 uova 
250 grammi di zucchero 
100 grammi di burro 
200 grammi di mandorle non spellate
1 pizzico di sale 
2 cucchiaini di lievito per dolci 
1 cucchiaino di mistrà ( facoltativo )
1 uovo per spennellare 

procedimento :
 ho versato tutti gli ingredienti tranne le mandorle nella planetaria , ho impastato a bassa velocità fino a rendere il composto bricioloso ,  ho versato il composto sulla tavola infarinata , ho aggiunto le mandorle e impastato di nuovo un po fino a che le mandorle si sono amalgamate per bene .

ho diviso l'impasto in quattro e ho formato i filoncini , ho rivestito una placca con la carta forno e ho trasferito i filoncini , ho spennellato con l'uovo sbattuto e infornato nel forno già caldo a 180° per circa 30 -35 minuti  .

una volta pronti li ho sfornati , li ho fatti raffreddare 5 minuti poi li ho tagliati in obliquo , dopo di che .......


ho preso i biscotti appena tagliati , li ho rimessi sulla placca e li ho  infornati  fino a farli tostare da entrambi le parti per altri 15 minuti  a 170° e .......

 il gioco è fatto ....... una volta freddi potete gustarli con del vinsanto ...oppure come faccio io ........ li inzuppo nel mio  vino cotto di   produzione propia ....... gnam ......gnam ..... 

domenica 4 novembre 2012

premio virtuale


Premio The Versatile Blogger


per me è un piacere ricevere un altro premio virtuale  e lo accetto con gioia .....grazie per aver pensato a me ...... uno di questi giorni se avrò un po più tempo farò il possibile per girare questo premio ........ ma come dico sempre ....ho veramente pochissimo tempo di stare al pc ..... nel frattempo lo dedico a tutti coloro passano di qui ..... se volete prelevare il banner per me è un piacere perchè ognuna di voi merita di ricevere un premio ....... 


Le regole sono : 
1°  nominare  altri 15 blogger
2° raccontare 7 cose su se stessi 

sabato 3 novembre 2012

premio virtuale

ringrazio di cuore il blog di Luna e Blade  http://barbapasticcetti.blogspot.com/ 
per avermi donato questo premio .....  fa sempre piacere ricevere un premio anche se virtuale ......
una persona dolcissima  , sempre pronta a lasciare un commento in ogni ricetta che pubblico ...... mi scuso tantissimo mia cara se io non riesco a passare da te tutti i giorni ....ma il tempo è sempre tiranno ..... grazie ancora carissima per aver pensato a me . 

un grazie grandissimo va anche a Donatella Clementi per questo premio che è stato creato da lei 
http://leamichedidona.blogspot.it/ http://centomani.blogspot.it/

Le regole sono queste:
1 Citare i nomi dei blog da cui nasce l’iniziativa mantenendone i link attivi Le amiche di Dona e 100 Mani.
2 Donare l’omaggio ad almeno 1 blog, il numero è libero perché non posso sapere quali e quanti sono i blog che hanno un posto speciale nelle vostre motivazioni personali.
3 Cercare di motivare la scelta bastano poche parole, ma fatelo è importante per chi riceve il Premio/Omaggio.


le regole sono  di donare l'omaggio ad almeno 1 blog........ ma di citarne solo uno non sarebbe giusto ....così per mancanza di tempo ho deciso di girare questo premio a tutte voi che passate di qui carissime amiche .....
 e vi dico ....... grazie di cuore !!!!!!  scusatemi se non cito alcun blog in particolare ...... cercate di capire ....... ho sempre pochissimo tempo per stare al pc ....... spero tanto mi perdoniate  ........ e mi farebbe molto piacere se prelevate  questo dono virtuale  e lo fate girare  ......... grazie a te che decidi di farlo ............ con affetto Nadia 

venerdì 2 novembre 2012

hamburger farcito

eccolo qua l'hamburger che ho preparato ieri ....... questa sera è finito prima in padella ...... poi nella nostra pancia ........ naturalmente il mio era farcito con cipolla stufata , olive . pomodoro , checiap , maionese , e il mitico panino per hamburger  ........ la prossima volta  farò anche il panino ....
scusate in anticipo per le foto ......fanno un po schifo ...... ma il paninozzo era super ....




la ricetta per fare gli hamburger la potete vedere QUI

hamburger fatti in casa

eccoli qui questa volta mi sono ricordata di fare le foto ..... pronti per domani ...... .....
questa sera  li ho preparati semplici ....ma voi naturalmente potete aggiungere qualsiasi altro ingrediente .... ( verdure , mais , olive , funghi , peperoni ..... e tanto altro...... fate voi ) date sfogo alla vostra fantasia e al gusto dei vostri commensali .
potete sempre aumentare le dosi e una volta pronti  potete congelarli ........ molto comodi  quando andate di fretta .... basta tirarli fuori e buttarli in padella .

ingredienti :
250 grammi di macinato misto 
1 salsiccia 
1 uovo 
parmigiano grattugiato quanto basta ( facoltativo )
1 fetta di pane raffermo ( oppure pane grattugiato quanto basta ) 
latte quanto basta 
sale 
noce moscata oppure saporita ( fate voi )
1/2 cipolla 
procedimento :
in un padellino fate appassire un po la cipolla , toglietela  dal fuoco e fatela raffreddare .
in una ciotola versate la carne trita , aggiungete l'uovo , il parmigiano , la mollica del pane raffermo che avrete messo ad ammorbidire nel latte e poi strizzato , la cipolla appassita , la noce moscata , salate e amalgamate il tutto  per bene con le mani . 

ora con il composto ottenuto formate i vostri hamburger .
la consistenza dell'impasto è simile a quella delle polpette , perciò se vedete che il composto è troppo molle aggiungete un po di pane grattugiato .
io ho usato il mio attrezzo , 

 ho messo 1 foglio di carta forno da entrambi i lati , ho fatto una polpetta grande  e poi schiacciato ...... ecco fatto gli hamburger sono pronti .......  con queste dosi io ne ho fatti 5 .
e te pareva .............. non ho fatto tutte le foto ............ che imbranata !!!!!!!!!!!!
 comunque posso dirvi che è molto comodo . 

 ( se non avete l'attrezzo niente paura .... potete usare lo schiaccia patate come facevo io fino a poco tempo fa , ritagliavo un cerchietto di carta forno e la posizionavo sul fondo , facevo una polpetta grande , mettevo sopra un altro cerchietto di carta forno e poi schiacciavo ) .
semplice noooooooooo !!!!!!!!!!!!!