mercoledì 29 febbraio 2012

MERCOLEDÌ 29 FEBBRAIO 2012



Partecipo anch'io all'iniziativa Bloggin Day  a favore della liberazione di Rossella Urru,
 un 'operatrice di pace.
Della sua scomparsa e della scomparsa di altri italiani, i media non ne parlano, facciamolo noi per 
cercare di mantenere viva l'attenzione!
Per saperne di più leggete qui.

spaghetti ai frutti di mare

 si.... si....... propio buoni  !!!!!!!!!!!!! peccato di essermi dimenticata di mettere qualche pomodorino


ingredienti :
250 grammi di spaghetti
200 grammi di cozze
200 grammi di vongole
200 grammi di calamari
200 grammi di gamberetti
5-6 gamberi
2 spicchi di aglio
1/2 bicchiere di vino
sale olio prezzemolo quanto basta
procedimento :
prima cosa  pulire le cozze , metterle in una padella e fatele aprire
ora fate la stessa cosa con le vongole
ora fate dorare l'aglio in una padella poi unire i calamari tagliati a striscioline , sfumare con il vino e aggiungere il prezzemolo . fate cuocere per 10 minuti circa poi unite i gamberetti le cozze e le vongole lasciandone alcune con il loro guscio  e i gamberi regolate di sale e portare a cottura .
nel frattempo mettere a cuocere gli spaghetti  ,scolateli al dente e fateli saltare qualche minuto nella padella con i  frutti di mare  


 infine spolverate con del prezzemolo tritato e servite

pesche dolci

è passato quasi 1 anno da l'ultima volta che le ho fatte ........ ed ora ne faccio una bella scorpacciata


ingredienti :
600 grammi di farina 
180 grammi di zucchero 
120 grammi di burro
80 ml. di latte
2 uova intere + 1 tuorlo 
1 fialetta di aroma limone 
1 bustina di lievito per dolci 
ingredienti per la farcitura :
crema pasticcera 
alchermes quanto basta
zucchero semolato quanto basta
procedimento :
in una ciotola rompere le uova unire lo zucchero  mescolare   poi cominciate a versare il burro ammorbidito a temperatura ambiente  l'aroma di limone la farina il latte e il lievito , mescolare per bene fino a  a che non avrete ottenuto un impasto morbido e  omogeneo impastando per almeno 10 minuti 


ora foderate la placca del forno e cominciate a fare tante palline grandi come una noce  o poco più perchè cuocendo diventeranno più grandi .


riscaldare  il forno a 180° e quando è arrivato a temperatura infornate le vostre pesche facendole cuocere per  10-15 minuti ...... naturalmente dipende sempre dal vostro forno  quindi controllare . 
nel frattempo preparate la crema pasticcera  .
troverete il procedimento :  QUI     ( io  ho fatto metà dosi .....poi fate voi )
una volta sfornate  le pesche scavate  con un cucchiaino la parte inferiore .


preparate due piatti fondi dove metterete in uno l'alchermes e nell'altro lo zucchero .


ora prendete le pesche scavate e bagnarle prima nell'alchermes poi passarle nello zucchero .
farcire con la crema pasticcera  e accoppiarle (qui non vedete le foto dei passaggi perchè avevo le mani  sporche )....ma sono sicura che avrete capito come fare .
ora non resta altro da fare che 
papparsele !!!!!!!!

lunedì 27 febbraio 2012

girandole di mozzarella

ebbene si ho provato anch'io a farle .... eccole qui  !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


ingredienti :
500 grammi di farina manitoba 
2 mozzarelle (250 grammi )
20 grammi di lievito di birra
200 grammi di latte tiepido
1 cucchiaino di zucchero 
1 cucchiaino di sale
50 grammi di burro 
100 grammi di salsa di pomodoro 
parmigiano quanto basta 
origano e olio quanto basta 
1 salsiccia 
procedimento :
in una ciotola versare la farina  ,tritare la mozzarella molto finemente  (se con il mixer ancora meglio ) unitela alla farina e mescolare 


 nel frattempo sciogliete il lievito nel latte appena caldo e unirlo al composto .


aggiungete anche lo zucchero  e cominciate a impastare mettendo per ultimo il sale .
impastare per bene e formare una palla che metterete a lievitare nella ciotola appena unta con un filo di olio 


e coperta con la pellicola trasparente al riparo da correnti d'aria per 30 minuti .
preparate in una ciotola il condimento con la salsa di pomodoro l'origano  un pizzico di sale  e un filo di olio .
riprendete l'impasto , dividetelo  in 2 e  con il mattarello formate 2 rettangoli , versare sopra la salsa preparata , aggiungere la salsiccia sminuzzata e una spolverata di parmigiano grattugiato .


arrotolare l'impasto  ben stretto fino a formare 2 salami


 avvolgeteli con un foglio di carta alluminio e metterli a riposare in frizeer 20 minuti circa  per farli indurire un pò in modo da tagliarli  più facilmente ( io non l'ho fatto perchè non avevo tempo di aspettare ..... infatti tagliarli è stato complicato  e si vede .... ) un po bruttine da vedere .....
infarinate un coltello  e cominciate a tagliare il rotolo a fette spesse 2 cm. .
adagiarle sulla placca foderata con carta forno  e lasciarle lievitare ancora per 1 ora .



riscaldare il forno a 200° e cuocere le girandole per 10-15 minuti .......  naturalmente dipende dal forno  e da come le desiderate più o meno cotte ....fate voi 
meglio rispettare i tempi di lievitazione ....io per mancanza di tempo non l'ho fatto .....e si vede .......
non sono molto carine da vedere...... però per il sapore sono soddisfatta perchè sono molto buone .  
appena ho più tempo le farò di nuovo

domenica 26 febbraio 2012

ravioli con funghi e salsiccia

cosa si mangia oggi ?????????????? ravioli con funghi salsiccia e philadelphia


ingredienti :
300 grammi di ravioli
1 salsiccia 
1/2 cipolla 
50 grammi di funghi porcini secchi 
100 grammi di philadelphia 
sale e olio quanto basta 
2 cucchiai di vino bianco 
parmigiano grattugiato
procedimento :
mettere in ammollo i funghi in acqua tiepida per almeno 2 ore .
in una padella fare un soffritto con la cipolla ,quindi aggiungere i funghi  con la loro acqua filtrata .
salare  e fate cuocere per 5 minuti , aggiungete il vino e fate sfumare  quindi  aggiungere la salsiccia e proseguite la cottura per altri 10 minuti .
nel frattempo cuocete i ravioli ,  scolateli al dente facendoli  saltare  nella padella  dove avete cotto i funghi e la salsiccia , dopo di che unite il  philadelphia  fino a formare una cremina .


pronti per essere serviti  con una bella spolverata di parmigiano 

sabato 25 febbraio 2012

cosce di pollo al forno con patate

questa sera coscette di pollo al forno ............ e patate !!!!!!!!!!!!!!!!!!!


ingredienti :
cosce di pollo ... (per la quantità fate voi dipende da quanti commensali avete )
5 patate 
1 limone 
rosmarino 
2 spicchi di aglio 
rosmarino 
olio e sale quanto basta 
procedimento :
preparate in una ciotola la marinatura con l'olio l'aglio , il limone , il sale e il rosmarino mescolate velocemente creando un emulsione densa  poi versare il tutto sulle cosce di pollo e lasciatele  marinare per circa 2 ore..... 


 pulite le patate e tagliatele a tocchetti , prendete una pirofila da forno e adagiarvi le patate e le cosce di pollo con la sua marinatura ,mescolare bene le patate nella marinatura e se serve aggiungere altro olio e sale ,mettete ancora qualche rametto di rosmarino poi


 infornare a 200° per circa 1 ora ..... 
pronte per essere pappate  !!!!!!!!!!!

venerdì 24 febbraio 2012

prosciutto cotto alla piastra

qui c'è poco da dire ....... un secondo veloce da preparare all'ultimo momento 
ingredienti :
2 fette spesse di prosciutto cotto 
origano 
olio quanto basta 
procedimento :
prima cosa riscaldare la piastra , mettere la fetta di prosciutto  ,dare una spolverata di origano e fate cuocere pochi minuti da entrambi le parti .

togliere dalla piastra e condire con un filo di olio .

torta arcobaleno

questa è la mia torta arcobaleno ..... ho voluto provare anch'io e questo è il risultato..... i colori sono un po spenti ...la prossima volta oserò di più con i coloranti 


ingredienti :
200 grammi di farina
120 grammi di zucchero
3 uova
100 ml. di olio di semi
80 ml. di latte
1 bustina di lievito per dolci
coloranti alimentari  rosso blu e marrone usando 1 cucchiaio di cacao amaro
procedimento:
in una ciotola montare gli albumi a neve
prendere un altra ciotola e mettere i rossi ,unire lo zucchero e cominciare a sbattere ,unire l'olio ,la farina setacciata e il latte ,mescolare ancora poi unire il lievito e


 gli albumi mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non farli smontare .
ora dividete il composto in 4 ciotole oppure 5 fate voi ..... poi in ogni ciotola versate il colorante alimentare . 


imburrate e infarinate uno stampo e cominciate a versare un cucchiaio del composto al centro prendete un altro colore e versate sempre al centro del colore precedente  un altro colore e così via fino a esaurimento di tutti i composti colorati .


infornare nel forno già caldo a 180° per circa 30 minuti .....fare sempre la prova stecchino
comunque posso dire una cosa ......molto buona 
 e soffice

martedì 21 febbraio 2012

arancini di carnevale

friggo e mangio ......... troppo buoni !!!!!!!!! i miei arancini ....provare per credere 
ingredienti :
500 grammi di farina 
1 uovo
250 ml. di latte
50 grammi di burro
1 cubetto di lievito di birra (25 grammi )
3 arance 
2 limoni
200 grammi di zucchero 
1 litro di olio di semi di arachide
procedimento :
prima cosa grattugiate la buccia delle arance , dei limoni e mettere tutto in una ciotola con lo zucchero .


ora prendete un altra ciotola e versarvi la farina ,sciogliere il lievito nel latte appena caldo ,
unire l'uovo e il burro e cominciate a impastare il tutto  fino a ottenere un impasto morbido ed elastico.


a questo punto potete stendere l'impasto con il mattarello dallo spessore di mezzo centimetro .
ora stendete sopra la pasta  il composto delle arance limoni , zucchero e  ricoprite la superficie .


 arrotolate come si fa per le tagliatelle...... prima arrotolate da un lato fino a metà poi arrotolate l'altro lato  ,dopo di che ripiegate sopra  ancora una volta  spennellando con un po di latte per sigillare  le parti ...in questo modo non si apriranno durante la frittura .
ora  passiamo alla frittura , fate scaldare l'olio e quando è pronto tagliate  il rotolo a fette di circa 2 cm.  (io ne metto 4 per volta e le taglio poco prima di cuocerle altrimenti fuoriesce  il succo ...poi fate voi ) . 
una volta che sono diventate dorate  scolatele e ponetele su un piatto con carta paglia  ,se no l'avete potete usare quella del pane ...... lo scottex è meglio di no altrimenti ve lo ritroverete attaccato sugli arancini 


buonissime provare per credere 




domenica 19 febbraio 2012

polenta con sugo di papera

ebbene si ............ieri ero indecisa su cosa cuocere con il sugo di papera .......e la scelta è stata fatto da mio marito .....la polenta !!!!!!!!!!!!!!!!!

ingredienti per la polenta :  
300 grammi di farina 
1 litro e 1/2 di acqua
sale quanto basta 
il procedimento lo trovate  QUI


ingredienti per il sugo :
1/2 papera 
1 salsiccia 
100 grammi di macinato misto 
500 grammi di passata di pomodoro
2 cucchiai di concentrato pomodoro
1 carota 
1 costa di sedano 
1/2 cipolla
1 bicchiere di vino
noce moscata ,maggiorana , salvia , peperoncino , olio , sale , quanto basta 
il procedimento lo trovate : QUI

sugo con la papera

con grande dispiacere preparo il sughetto con la mia paperella !!!!!!!!!!!!! poverina quasi mi dispiace mangiarla ....era così carina  !!!!!!!!


ingredienti :
1/2 papera 
1 salsiccia 
100 grammi di macinato misto 
500 grammi di passata pomodoro
2 cucchiai di concentrato  di pomodoro
1/2 cipolla
1 costa di sedano 
1 carota 
1 bicchiere di vino  
salvia , maggiorana , saporita , sale , peperoncino , olio , quanto basta
procedimento :
fate a piccoli pezzi la papera , prendete una pentola e fare un soffritto con carota sedano e cipolla  aggiungete la papera , la salsiccia e il macinato  , fate rosolare per bene da tutte le parti , unite il vino e fate sfumare . 


 unite gli odori salare pepare  e aggiungere anche 1 bicchiere  di acqua calda e fate cuocere per circa 30 minuti  prima di aggiungere la passata e il concentrato .


fate cuocere per circa 1 ora , fino a quando vedete che la papera  diventa tenera .
naturalmente dipende dalla papera ....  a me ci è voluta 1 ora e 1/2 ...la mia paperella  era cresciuta bene ........speriamo di riuscire a mangiarla domani ........ era così carina 

sabato 18 febbraio 2012

bignè (pasta choux )

avevo voglia di qualche pasticcino ......allora mi sono detta !!!!!!! 
e dove vado a prenderli ora .......
li faccio no !!!!!!!!!!!!!!!!!!! non c'è paragone ...quelli fatti a casa è tutta un'altra cosa ....buonissimi !!!!!!!!!


ingredienti :
250 ml.  di acqua
70 grammi di burro 
150 grammi di farina
40 grammi di zucchero
1 pizzico di sale
3 uova medie
procedimento :
in una pentola dal fondo spesso ho messo l'acqua  ,il burro ,il sale e lo zucchero .


ho messo sul fuoco e ho portato a ebollizione  appena vedete che comincia a bollire togliete la pentola dal fuoco e versate la farina setacciata tutta in una volta .


mescolare bene fino a creare un composto omogeneo e senza grumi .


rimettete la pentola sul fuoco e continuate  a girare  fino a che il composto non si stacca dalla pareti e comincerà a sfrigolare come se friggesse .
ora togliete il composto dalla pentola e metterlo su un piatto a raffreddare per qualche minuto .


una volta intiepidito mettere il composto in una ciotola e cominciare a versare un uovo alla volta 


fate attenzione a non aggiungere il successivo finchè  non è completamente  assorbito quello messo in precedenza e controllate man mano la consistenza della pasta per evitare che diventi troppo molle . ( in questo caso non sarebbe più utilizzabile ) .
se fosse necessario  dell'ultimo uovo unite solo il tuorlo , controllate sempre la consistenza poi se necessario anche l'albume , la pasta dovrà avere una  consistenza simile alla polenta e dovrà essere brillante e  staccarsi dal cucchiaio a fatica  .
ricordate che si possono avere a disposizione uova più o meno grandi .


ora  foderare la placca con la carta forno e cominciate a fare tanti mucchietti con il composto 
usando una siringa , una sac a poche oppure un cucchiaio fate voi .


cosa molto importante è che il forno sia ben caldo prima d'infornare .
cuocere i bignè a 200 ° per 20  minuti .
passato il tempo spegnere il forno e lasciate asciugare i bignè nel forno socchiuso per altri 15 minuti circa ,  in questo modo i bignè non rischieranno di afflosciarsi  (vi dico questo perchè a me è già successo di tirarli fuori subito e vederli afflosciati ) poi fate voi .....

dopo di che metterli su una gratella fino a farli raffreddare completamente 


naturalmente una volta freddi farcire a piacere