mercoledì 21 dicembre 2011

pandoro con il lievito madre

il mio pandoro con il lievito madre


chiedo scusa in anticipo :che casino !!!!!!!!!mani impasticciate e 
macchina fotografica altrettanto impasticciata ..........devo trovare un fotografo che mi segui durante i lavori ......hahahahah


le dosi x questa ricetta le ho prese da http://www.giallozafferano.it/ricetta/Pandoro






io però ho fatto alcune  modifiche 
ingredienti :
100 grammi di lievito madre 
170 grammi di burro
i semini di una bacca di vaniglia
450 grammi di farina manitoba
1 cucchiaino di sale
125 grammi di zucchero
3 uova intere e un tuorlo

procedimento :


primo impasto  lievitino :
prendete il lievito madre
unite un cucchiaio di zucchero 1 tuorlo , poi aggiungete 50 grammi di farina e impastate amalgamando bene il tutto, coprite questo primo impasto e lasciate lievitare  fino a far raddoppiare (1 ora  circa )


quando l'impasto sarà raddoppiato aggiungete  al composto 100 grammi di zucchero 1 uovo intero e  amalgamate bene, aggiungete 200 grammi di farina  e impastate  di nuovo poi aggiungete 30 grammi di burro a temperatura ambiente e impastate fino a che si sarà amalgamato, ottenendo così un composto bello liscio.
se il composto dovesse risultare troppo duro unite 2 cucchiai di latte , coprite  e fate raddoppiare di  volume (2 ora circa )






2° impasto :
riprendete la ciotola e unite 200 grammi di farina ,
2 uova intere , lo zucchero(25 grammi )1 cucchiaino di sale , i semi prelevati dalla bacca di vaniglia e impastate di nuovo, schiacciate l'impasto , ripiegate su se stesso e metterlo nella ciotola unta con un po di burro e fate lievitare ancora fino al raddoppio .
una volta raddoppiato mettere l'impasto a riposare in frigo  per 12 ore .
sfogliatura :
trascorso il tempo riprendete l'impasto  e tiratelo con il mattarello formando un quadrato, 
mettete al centro 140 grammi di burro ammorbidito e portate i quattro angoli del quadrato al centro


fate attenzione a chiudere bene in modo che il burro non fuoriesca , spianare delicatamente in un rettangolo  e piegate in tre poi far riposare in frigo  20 minuti   riponendolo in un sacchetto per alimenti 
ripetete questa operazione  3 volte  (piegate in tre e far riposare in frigo 20 minuti ).




dopo l'ultimo riposo stendete l'impasto un'ultima volta.
ripiegate i bordi verso il centro , formate una palla rigirando i bordi verso l'interno , una volta formata la palla ungetevi le mani con il burro e ruotate  l'impasto sul tavolo arrotondando ancora 
ora procedete prendendo uno stampo per pandoro alto  di circa 3 litri,imburrate per bene e inserite l'impasto. (come vedete io ho usato la forma ad alberello perchè non ho trovato quella del pandoro)


 poi ho diviso l'impasto a metà e ho  messo il composto dentro lo stampo (in poche parole ne ho fatti 2 ) ora coprite e lasciate lievitare  finchè  il composto non sarà aumentato di volume
infornare nel forno già caldo  a 170° per 15 minuti , poi abbassate la temperatura  a 160° e lasciate cuocere per altri 45 minuti , vale sempre la prova stecchino  (a metà cottura io ho coperto la superficie con carta forno  per non farlo scurire troppo )
sfornate , lasciate raffreddare , cospargere di zucchero a velo  poi
 papparselo 

buone feste a tutti 





Nessun commento:

Posta un commento